Trasparenza Tariffaria

In conformità a quanto previsto nell’allegato 1 della Delibera AGCOM 252/16/CONS in tema di “Misure a tutela degli utenti per favorire la trasparenza e la comparazione delle condizioni economiche dell’offerta dei servizi di comunicazione elettronica” riportiamo di seguito le caratteristiche delle offerte Melita.

Per visualizzare i prospetti informativi sia dei piani sottoscrivibili che di quelli non più sottoscrivibili scarica il documento (in formato .pdf) relativo alle singole offerte.

Diamond Fibra

Trasparenza Tariffaria – Diamond Fibra (Offerta non disponibile)

FIBRA DI MELITA (per i clienti Enel Energia)

INFORMAZIONI DI CUI ALL’ALLEGATO 5 DEL CODICE DELLE COMUNICAZIONI ELETTRONICHE 

Informazioni societarie 
Melita Italia S.r.l. Sede Legale e Amministrativa Milano – Via Alessandro Manzoni 40, 20121 Milano,  Partita IVA 10580780962 – REA: MI-2543186 Capitale sociale: € 500.000,00Riepilogo condizioni contrattuali

– Visualizza il contratto

CONTRIBUTO DI ATTIVAZIONE

Tutte le offerte Melita non prevedono nessun contributo di attivazione.

CONTRIBUTO DI ATTIVAZIONE

OffertaImporto
Diamond Fibra0 €
FIBRA DI MELITA per i clienti Enel Energia0 €

DISATTIVAZIONE E DISMISSIONE DEL SERVIZIO
Melita ti invita a prendere visione delle Condizioni Generali di Contratto e della Carta dei Servizi, con particolare riferimento a:

1.   Recesso e contributi

Il Cliente potrà recedere in ogni momento dal presente Contratto, sempre con preavviso di almeno 30 giorni, utilizzando una delle seguenti modalità:

– disdetta scritta da inviarsi con lettera raccomandata A.R. indirizzata a Melita Italia s.r.l., Via Alessandro Manzoni, 40, 20121 Milano;

– disdetta scritta da inviarsi tramite P.E.C. all’indirizzo disdette.melita@legalmail.it ;

Il recesso produrrà effetto dalla data di registrazione della richiesta di cessazione nei sistemi informatici di Melita e, comunque, non oltre 30 (trenta) giorni dalla comunicazione del Cliente.

Il Cliente è comunque tenuto:

– a restituire gli apparati forniti in comodato d’uso gratuito o in noleggio;

– a provvedere al pagamento del corrispettivo del Servizio fruito fino alla data di efficacia del recesso;

– in applicazione di quanto previsto nella Delibera n. 487/18/CONS, a provvedere al pagamento di un costo di disattivazione per il ristoro dei costi sostenuti, pari  all’importo indicato nell’Offerta Commerciale  nella sezione “Caratteristiche dell’Offerta”. Tale costo non è dovuto nei casi in cui il Cliente eserciti il diritto di recesso per effetto di variazioni contrattuali comunicate da Melita ai sensi della normativa vigente e del presente contratto.

Melita ha facoltà di recedere dal Contratto in ogni momento dandone comunicazione al Cliente per iscritto, anche mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento, con un preavviso non inferiore a 30 giorni.

2. Recesso nei 14 giorni dalla conclusione del contratto

Qualora il Contratto sia stato stipulato a distanza o fuori dai locali commerciali, secondo quanto disposto dall’art. 52 del Codice del Consumo, il Cliente ha il diritto di recedere dal contratto, senza indicarne le ragioni, entro 14 giorni dalla conclusione del Contratto, dandone comunicazione mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento aMelita Italia s.r.l., Via Alessandro Manzoni 40, 20121 Milano, – Servizio Clienti, ovvero utilizzando il modulo tipo di recesso disponibile alla pagina https://www.melita.it/assistenza/

In tal caso il Cliente è tenuto a restituire a Melita gli Apparati ad esso eventualmente forniti in comodato d’uso e in noleggio; per la restituzione degli stessi, il Cliente verrà contattato da Melita per il ritiro a domicilio. Melita rimborserà, entro 14 giorni dalla data di ricezione della richiesta di recesso, gli eventuali pagamenti effettuati dal Cliente tramite le medesime modalità dallo stesso utilizzate, salvo diverse indicazioni. Qualora il Cliente abbia chiesto espressamente di attivare il servizio di connettività durante il periodo di recesso, sarà tenuto a corrispondere a Melita un importo proporzionale a quanto fornito fino al momento della comunicazione della volontà di recedere.

3. Costo di disattivazione

Sia in caso di disdetta (ossia nel caso in cui il cliente comunichi la propria volontà di non rinnovare il contratto alla scadenza del termine di durata dello stesso), sia in caso di recesso (ossia nel caso in cui il cliente comunichi la propria volontà di sciogliere il contratto prima della scadenza del vincolo contrattuale), Melita avrà diritto di ottenere il pagamento di un importo per il ristoro dei costi sostenuti.

I costi di dismissione del servizio (cessazione ) sono dati dalla somma dei costi interni che Melita sostiene per dare seguito ad una richiesta di disattivazione e dei costi esterni che Melita corrisponde all’operatore wholesale.

Tuttavia, la delibera AGCOM n. 487/18/CONS modifica la modalità di calcolo dei costi applicabili in caso di disattivazione, prevedendo che questi vengano determinati dalla somma delle tre voci sotto riportate:

a) le spese imputate dall’operatore a fronte dei costi realmente sostenuti per provvedere alle operazioni di dismissione e trasferimento della linea;

b) le spese relative alla restituzione degli sconti;

c) le spese relative al pagamento in una o più soluzioni delle rate relative alla compravendita di beni e servizi offerti congiuntamente al servizio principale.

Melita ha scelto di applicare unicamente le spese di cui alla lettera a) secondo il seguente prospetto:

COSTI DI DISATTIVAZIONE (IVA inclusa)

Tipo ProdottoPeriodoCessazione
Diamond Fibraper l’intera vigenza del contrattoimporto pari a una mensilità di canone
FIBRA DI MELITA
per i clienti Enel Energia
per l’intera vigenza del contrattoimporto pari a una mensilità di canone

L’importo applicato è determinato dal valore minimo tra il prezzo implicito dell’offerta (che risulta dalla media del canone calcolato per i 24 mesi) e dai i costi realmente sostenuti da Melita. Pertanto, il contributo da corrispondere in caso di disdetta o di migrazione non varierà con il trascorrere del tempo e sarà pari all’importo equivalente ad una mensilità di canone al momento della cessazione.

02 8736 8989